Visualizzazioni totali

sabato 14 gennaio 2012

Scegliere la compatta digitale : 3) Quale grandezza del sensore?

Nella scelta della compatta,devo prendere quella col sensore più grande? Non necessariamente,anche perchè tanto varrebbe rivolgersi alle reflex o mirrorless con sensore APS (22/23x14/15mm) o Full Frame (24x36mm,le misure standard della pellicola fotografica),che però diventano ingombranti.Ma la grandezza del sensore ha una sua importanza ai fini di tanti fattori qualitativi della fotografia: rumore,tonalità dei colori,lettura dei particolari nelle ombre e nelle luci alte,ecc.Eccovi una guida ragionata per punti:


Dal sensore più piccolo al più grande,un elenco non esaustivo di esempi:
1 / 2,3” = il più usato nelle compatte,: Canon A800/1200/2200/3300, Canon ixus 125/220/310/1100 hs, Canon sx 220/230, Canon sx 30/40 hs, Fuji T200/300, s4000/4200, sl300, Nikon S3100/6200/8200/9100, L120, P500, Olympus sz 10/12/20/30, sp800/810/620, Panasonic fs22, fx77, tz18/20, fz45/48/100/150, Sony wx9/wx10, tx9, hx7v/9v, hx100v:ecc.ecc.
1/2” = Fuji F550/600/660/750/770, hs20/25/30
1/ 1,7” = Canon S95/100 , G11/12 , Nikon P7100, Ricoh gr digital IV,
1/1,6” = Leica d-lux 5, Olympus xz-1 , Panasonic lx5
2/3” = Fuji X10
CX = Nikon V1, J1
4/3” = Olympus e-p1/2/3, E-pl 1/2/3, Panasonic gf1/2/3, G1/2/3
1,5” = Canon G1X
APS-C (e oltre) = Fuji X100
DA RICORDARE:
--A parità di megapixel e di tecnologia,un sensore più grande produce meno rumore digitale,quindi fotografie con maggior “pulizia” di fondo. A parità di tecnologia e grandezza,un sensore con meno megapixel avrà meno rumore. Difficilmente avrete buoni risultati da 16 milioni di pixel schiacciati in un sensorino da 1/2,3”:infatti,molte marche stanno tornando su sensori da 10/12 megapixel ,numero più adatto per questa misura di sensore.
--Sempre a parità di pixel e tecnologia,un sensore più grande ha una maggior gamma cromatica,cioè mostra più colori intermedi,più sfumature e quindi una resa più ricca e realistica
--Ancora a parità di condizioni di partenza,un sensore più grande ha una maggior gamma in luminosità,cioè distingue più livelli di luminosità intermedi ,restituendo immagini più ricche di diverse intensità di luce.
--A parità di megapixel e di grandezza,una tecnologia hardware/software migliore (microlenti sui pixel meglio lavorate o posizionate, lettura differenziata in uscita dei segnali dai pixel,ecc.) può dare risultati migliori in qualità d'immagine. Un esempio è quello della modalità "Exr" di alcune compatte Fuji,che ha discreti risultati nell'abbassamento del rumore,ottenuti dimezzando i pixel da cui prelevare i dati seppur a costo di una leggera minor risoluzione dell'immagine.
--Un sensore più grande ha una minor profondità di campo,quindi un maggior effetto di sfocatura delle parti non a fuoco dell'immagine ( sfondo più sfocato),anche se fra i piccoli sensori da compatta la differenza è comunque leggera.

PS: vi sono misure intermedie come l'1 /2,33” ed 1/1,63”,ma le differenze con l'1/ 2,3” ed 1/1,6” sono trascurabili.


                             PUNTATE PRECEDENTI SULLA SCELTA DELLA COMPATTA

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento